Bulbi a fioritura estiva

fiore di DaliaLa primavera è un mondo di piccoli piaceri. Il sole, i primi fiori, le giovani foglie sugli alberi. Ogni cosa che vedi è una piccola promessa che ti sembra ti porterà un’annata stupenda, tutto ci riempie di questa felicità nuova, che appare ogni anno con l’arrivo della bella stagione.

E’ certamente una soddisfazione vedere ora premiate le nostre fatiche dell’autunno, quando hai piantato i bulbi di tulipani, giacinti, iris, crocus, narcisi, non pensavi che adesso ti avrebbero dato tanta felicità.

Ora scopri un clima sereno e disteso e ti viene voglia di metterti a lavorare nel giardino con una energia che solamente il sole primaverile intenso e caldo riesce a trasmetterti.

Puoi adesso piantumare quei bulbi chiamati estivi, che ti daranno nuove emozioni durante l’estate. Armati di paletta, vanga e badile, e soprattutto di bulbi per la nuova stagione!

Specie principali

Le principali specie di bulbi estivi sono:

  • Dalia, fiorisce durante tutta l’estate ;
  • Gladiolo, fiore lungo ed elegante;
  • Lilium, pianta almeno 5 bulbi vicini per creare un mazzo di fiori;
  • Begonia, sempre una ricca fioritura;
  • Diversi, piante perenni che nel secondo anno sono ancora più belle;

Come deve essere il terreno?

Per le bulbose il terreno deve essere sabbioso, sciolto e privo di sassi e erbacce, fresco e ricco di sostanza organica. Siccome i terreni sciolti sono quelli su cui è possibile la demolizione della sostanza organica, è meglio aggiungere concime organico nell’atto di piantare i bulbi, ma non vicinissimo a contatto con i bulbi stessi perché li farebbe marcire. È meglio distribuirlo quando prepari la terra per la piantumazione.

Dove devo piantare i bulbi?

Sono sempre da preferirsi le posizioni soleggiate o a mezz’ombra sono da scartare le posizioni ombrose ad esclusione per le Begonie tuberose e iCiclamini napoletanum che preferiscono l’ombra.

Qual è la distanza e la profondità di piantagione ?

La distanza e la profondità della messa a dimora dei bulbi a fioritura estiva variano a seconda a seconda delle varietà. In linea di massima si può usare una regola che la profondità di piantagione sia il doppio dell’altezza dello spessore del bulbo stesso.

La buca, invece, che va scavata servendosi del piantabulbi, deve essere distante l’una dalle altre a seconda della varietà di pianta che vai a piantare e anche dell’effetto che tu vuoi ottenere dai tuoi bulbi in fioritura. Un gruppo fiorito, un cerchio intorno a un’aiuola, una fila di bulbi.

Quanto devono essere annaffiati?

L’irrigazione è molto importante, infatti le bulbose richiedono molta acqua, considera che i bulbi vengono levati alla fine dell’estate e rimangono all’asciutto per mesi . Quando riescono ad avere finalmente acqua che li bagna si comportano come una spugna, assorbono tanta acqua.

Soprattutto nella prima fase di sviluppo, gli occorre molta acqua, poi, puoi anche limitarne le irrigazioni, ricordandoti che l’eccesso di acqua porta a una crescita del fogliame superiore a discapito della fioritura.