Erbe aromatiche

Pianificare un giardino di erbe aromatiche può essere divertente e anche gratificante. Le erbe aromatiche si possono utilizzare per scopi culinari, aggiungere sapore alla cucina o aggiungere un tocco ornamentale ai piatti. Alcuni tipi di erbe aromatiche che si possono piantare in giardino sono il basilico, la menta,la salvia,l’origano, il prezzemolo, il rosmarino, la salvia, il timo. Alcune di queste erbe sono anche in grado di offrire effetti benefici. Attenzione però, non confondere erbe e spezie: le spezie sono semi, radici, frutti, fiori, e corteccia, mentre, mentre le erbe aromatiche sono foglie fresche o secche.
Erbe aromatiche in giardino

Quando si decide di coltivare in giardino le erbe culinarie è importante stabilire la loro posizione. Occorre una posizione soleggiata con almeno sei ore di sole (si svilupperà meglio il sapore delle erbe); devono essere vicine alla cucina, questo assicurerà che le erbe saranno utilizzati quotidianamente.

Prima di coltivare le erbe in giardino occorre essere sicuri di prendere in considerazione le abitudini di crescita. Le erbe hanno bisogno di un terreno ben drenato perché odiano il ristagno dell’acqua, prediligono un terriccio alcalino, hanno bisogno di almeno sei ore di luce solare. Pianta le erbe alte più nella parte posteriore del giardino, le più piccole e compatte nella parte anteriore. La maggior parte delle erbe sono piante perenni, ciò significa che ricresceranno ogni anno, quindi dovrebbero andare in un posto nel giardino che è facile da raggiungere. Occorre dare ad ogni erba un sacco di spazio per crescere, deve circolare l’aria per prevenire la muffa. Questa fase di pianificazione è essenziale in quanto una volta che le piante raggiungono la maturità non possono essere più sposate.

Quando si decide di coltivare le erbe, è possibile iniziare da semi o da piccole piantine (queste avranno maggiori possibilità di crescita). I semi devono crescere per diversi mesi prima che siano pronti a essere piantate nel giardino. Soprattutto se sei un principiante, ti consigliamo di utilizzare le piantine. Con le piantine sarai in grado di raccogliere le erbe molto prima.

Semi e piantine possono essere acquistate nei negozi gi giardinaggio. Controlla piantine attentamente per assicurarti che siano in buona salute. Una pianta infetta può rovinare le erbe vicine. Quando si utilizzano le erbe piccole dal centro di giardino.

Ecco i passo principali per piantare le piccole piantine di erbe:

  • rimuovi delicatamente la pianta dal vaso e allenta il terreno intorno alle radici
  • metti la piantina nel punto che hai scelto
  • coprire tutte le radici con terra delicatamente
  • controlla l’umidità dl terreno ogni giorno, non lasciare mai che il terreno asciughi, ma non renderlo troppo bagnato. Può capitare che il terreno si asciughi più velocemente del previsto e le erbe si abbasseranno per un paio di giorni, non ti preoccupare, si riprenderanno. Per mantenere l’umidità più a lungo aggiungi del pacciame (residui vegetali) intorno alle piante.

Le erbe sono naturali repellenti per gli insetti, ma se si ha necessità di trattamenti, devi utilizzare un trattamento non tossico.

La raccolta può iniziare non appena si dispone di parecchie foglie sul l’erba. Attendi fino a quando la rugiada del mattino si è dissipata, ma evita il taglio con il sole forte. Se i gambi sono teneri anche questi possono essere utilizzati nelle ricette. Per un sapore migliore è consigliabile tagliare le erbe prima che comincino a fiorire. Se si dispone di un raccolto abbondante è possibile congelare o essiccare le erbe aromatiche.